Ach, liebsten lass uns eilen – Martin Opitz

Amore lascia che noi ci affrettiamo 

Amore lascia che noi ci affrettiamo
abbiamo poco tempo:
l’indugiare danneggia
entrambi.

I doni della somma bellezza
fuggono rapidamente
tutto ciò che noi abbiamo
deve scomparire.

L’ornamento delle guance impallidisce
i capelli diventano canuti,
il fuoco degli occhi cede
la fiamma diventa ghiaccio.

La boccuccia di corallo
diventa brutta.
Le mani decadono come neve
e tu diventi vecchia.

Perciò lasciaci ora godere
il frutto della gioventù,
prima che dobbiamo seguire
la fuga degli anni.

Se tu ami te stessa,
così amami,
e dammi ciò che quando lo doni,
perdo anch’io.

opi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*