Easter Wings – George Hebert

Signore, che hai creato l’uomo in ricchezza e abbondanza,
benché stupidamente le perse,
decadendo sempre di più,
finché diventò
infinitamente povero:
con te
lasciami salire
come allodole, armoniosamente,
e canta oggi le tue vittorie:
poi che possa il caso dare maggiore impulso in me.

La mia dolorosa età cominciò nel dolore:
e ancora con malattia e vergogna
tu hai punito così il peccato,
che diventai
estremamente misero.
Con te
lascia che io mi unisca,
e sentire oggi la tua vittoria;
poiché, se innesto le mie ali sulle tue,
l’afflizione possa dare impulso al volo in me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*