Mein garten bedarf nicht luft und nicht wärme – Stefan George

Il mio giardino non necessita nè di aria nè di calore
il giardino che io stesso mi sono costruito
e gli stormi senza vita dei suoi uccelli
non hanno mai ancora visto una primavera.

I trochi di carbone; i rami di carbone
e campi cupi su un cupo confine;
i pesi dei frutti mai rotti
rilucono come lava nel bosco di pigne.

Una luce grigia da una caverna nascosta
non rivela quando il mattino o la sera si avvicinano
e i polverosi vapori degli oli di mandorla
aleggiano sulle aiuole e sui campi e sulla semina.

Come tuttavia ti genero nel tempio
– questo mi chiedo io quando riflettendo attraverso il giardino
mentre dimenticavo la preoccupazione preso da ardite riflessioni –
grosso e oscuro albero nero?

One Response to Mein garten bedarf nicht luft und nicht wärme – Stefan George

  1. gartentisch ha detto:

    Heⅼlo, its nice paragrapɦ on the topic of media print, we all underѕtand media is a wonderful sourϲe
    of data.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*