The Pardoner – Geoffrey Chaucer

Con lui cavalcava un perdonatore gentile
Di Roncisvalle, suo amico e suo compagno,
Che era arrivato direttamente dalla corte di Roma.
Cantava a voce alta, “vieni qui a me, amore!”.
Il convocatore* lo accompagnava con una tromba potente
Non c’era mai stata una tromba che emetteva un suono così potente.
Il perdonatore aveva capelli gialli come la cera,
ma pendevano regolari, come un mazzo di canapa;
in fili sottili pendevano i suoi riccioli.
E con essi egli copriva le sue spalle
Ma pendevano fini, in piccoli gruppi uno per uno,
Ma per gaiezza non indossava nessun cappuccio
Poiché era stato messo via nella sua borsa.
Pensava di cavalcare all’ultimissima moda,
(I suoi capelli) liberi, a parte per il suo berretto, cavalcava con la testa scoperta.
Aveva tali occhi fulminanti come una lepre.
Aveva cucita una Veronica sul proprio berretto
Di fronte a lui nel suo grembo aveva la sua borsa,

traboccante di grazie, che arrivavano fresche da Roma.
Aveva una voce bassa come quella di una capra.
Non aveva barba, né l’avrebbe mai avuta;
Era così liscia come se fosse stata rasa recentemente.
Credo che lui fosse un castrone o una giumenta.
Ma nel suo lavoro, da Berwick a Ware,
Non c’era nessun altro perdonatore come lui.
Poiché nella sua borsa aveva una federa,
Che egli diceva essere il velo della nostra Signora.
Diceva di avere un frammento della vela,
Che San Pietro aveva, quando camminò
Sul mare, finché Gesù lo prese.
Aveva una croce di latta, piena di pietre,
E in un contenitore di vetro aveva le ossa dei maiali.
Ma con queste reliquie, quando trovò
Un povero parroco che viveva in campagna,
In un giorno guadagnò più soldi
Che il parroco in 2 mesi;
E pertanto, con una finta adulazione e trucchi,
Si è preso gioco del parroco e delle persone.
Ma a dire il vero, dopo tutto,
In chiesa era un magnifico predicatore.
Sapeva leggere bene una lectio o un racconto religioso,
Ma meglio di tutto cantava l’offertorio;
Poiché sapeva bene, quando quella canzone era cantata,
Deve predicare e rendere affilato il suo discorso
Per guadagnare l’argento, e sapeva molto bene come-
Perciò cantava più allegramente e forte.

 

*Il Summoner convocava le persone di fronte alla corte ecclesiastica.

Comments are closed.