The Miller – Geoffrey Chaucer

Il mugnaio

 

Il mugnaio era un uomo molto forte;

Era molto grosso di muscoli e anche di ossa.

Questo si poteva ben notare, poiché dovunque andava ,

Un montone era sempre il premio per il wrestling.

Era costruito energicamente, largo, un compagno di ampia stazza;

Non c’era porta che non scardinasse,

O che rompesse correndogli addosso con la sua testa.

La sua barba era rossa come una scrofa o volpe,

E inoltre ampia come una spada.

Sull’esatta sommità del suo naso aveva

Una verruca, e su essa c’era un ciuffo di capelli,

rossi come le setole delle orecchie della scrofa;

Le sue narici erano nere e ampie.

Portava sul lato una spada e uno scudo.

La sua bocca era larga come un forno largo.

Egli era un ciarlone e un buffone,

E ciò che diceva era di solito peccaminoso e volgare.

Sapeva bene come rubare il granturco e farsi pagare 3 volte;

Eppure aveva un pollice d’oro, per Dio.

Indossava un cappotto bianco e un cappuccio blu.

Sapeva bene soffiare e suonare la cornamusa,

E con essa ci portò fuori dalla città.

Comments are closed.